Redmi Note 10 Pro migliora il POCO X3 NFC

5/5 - (1 vote)

La nuova serie Redmi Note 10 di Xiaomi è già ufficiale e tra i suoi quattro modelli presentati, Il Redmi Note 10 Pro prende la torta con le migliori caratteristiche. Uno smartphone che segna un prima e un dopo nella fascia media e che migliora per certi aspetti il ​​POCO X3 NFC.

Sebbene entrambi i modelli, sia il Redmi Nte 10 Pro che il POCO X3 NFC, includere lo stesso processore Al suo interno sono presenti diverse funzionalità, cinque esattamente, in cui spicca il nuovo mid-range Xiaomi sul terminale POCO.

Se fossi indeciso tra quale dei due acquistare, allora dettagliamo ciascuno di essi le caratteristiche in cui il Redmi Note 10 Pro supera il POCO X3 NFC e questo lo rende un terminale più completo e interessante.

1. Schermo AMOLED: finalmente in una Xiaomi di fascia media

Il primo miglioramento rispetto al POCO X3 NFC e probabilmente il più facile da rilevare è lo schermo AMOLED che troviamo nel Redmi Note 10 Pro. Raggiunge anche il file 120Hz, offrendo un’esperienza fluida.

Cinque caratteristiche in cui il nuovo Redmi Note 10 Pro migliora il POCO X3 NFC. Notizie Xiaomi Addicts

Inoltre, grazie al fatto che ha uno schermo AMOLED, il Redmi Note 10 Pro ci offre colori più vividi e in generale un contrasto davvero superiore a quello che lo schermo del POCO X3 NFC può offrirci.

2. Peso, spessore e finiture

Sebbene il POCO X3 NFC sia un terminale pesante e abbastanza grande, in particolare 215 grammi di peso e uno spessore di 9,4 mm, il Redmi Note 10 Pro è l’opposto. Quest’ultimo ha un peso di 193 grammi e uno spessore di 8,1 mm.

Cinque caratteristiche in cui il nuovo Redmi Note 10 Pro migliora il POCO X3 NFC. Notizie Xiaomi Addicts

Redmi Note 10 Pro.

Inoltre, mentre il POCO X3 NFC aggiunge una piena in plastica che mostra anche vibrazioni quando si alza il volume al massimo, il Redmi Note 10 Pro opta per una finitura più moderna e di qualità superiore.

3. Ricordi migliori

Cinque caratteristiche in cui il nuovo Redmi Note 10 Pro migliora il POCO X3 NFC. Notizie Xiaomi Addicts

Mentre il POCO X3 NFC utilizza una memoria UFS 2.1, il Redmi Note 10 Pro migliora questo aspetto, utilizzando una memoria interna di tipo UFS 2.2. Anche se il cambiamento sembra essere minimo, Xiaomi ha dimostrato il contrario.

Secondo l’azienda, la memoria UFS 2.2 con Write Booster del Redmi Note 10 Pro, migliora la velocità di scrittura non meno del 100% rispetto ad altre memorie che beneficiano del tipo UFS 2.1.

4. Migliore fotocamera principale e registrazione video

Cinque caratteristiche in cui il nuovo Redmi Note 10 Pro migliora il POCO X3 NFC. Notizie Xiaomi Addicts

Rispetto ai 64MP del POCO X3 NFC, il Redmi Note 10 Pro si distingue per il suo 108MP. Anche se per ora resta da vedere se in chiarezza e definizione è migliore del sensore SONY del modello POCO, la verità è che questa alta risoluzione ci gioverà durante lo zoom.

Inoltre, avendo una risoluzione più alta, il Redmi Note 10 Pro “zoppica” meno quando si tratta di rendersene conto non integra un teleobiettivo. Sebbene a livello pratico non sia la stessa cosa, il 108MP tornerà utile sotto certi aspetti.

5. Maggiore capacità di memoria e Android 11

Ultimo ma non meno importante troviamo la possibilità di avere 8 GB di RAM. Nel caso del POCO X3 NFC possiamo accedere solo ai 6GB di RAM, quindi i 2GB extra del Redmi Note 10 Pro ci daranno una performance in più quando si spostano molte applicazioni.

Cinque caratteristiche in cui il nuovo Redmi Note 10 Pro migliora il POCO X3 NFC. Notizie Xiaomi Addicts

Inoltre, il Redmi Note 10 Pro sarà lanciato in vendita con Android 11. Questo, oltre a fornirci le novità di questo sistema operativo Google, garantirà una durata forse più lunga, ricevendo nuovi aggiornamenti.