Come effettuare il root di Xiaomi Mi-2S

5/5 - (1 vote)

I produttori cinesi di smartphone hanno preso sul serio la concorrenza e stanno dando filo da torcere agli altri giganti tecnologici dentro e fuori i mercati cinesi. Se uno ha in mente un budget elevato per uno smartphone, i produttori cinesi lo eliminano e forniscono uno smartphone con specifiche di alto livello a un prezzo troppo basso. Allo stesso modo, Xiaomi è uno dei produttori cinesi che sta lottando per salire di livello. Con la sua linea di smartphone Android, Xiaomi sta guadagnando popolarità e affidabilità.

Il Mi-2S di Xiaomi è un dispositivo Android con un bel display da 4,3 pollici e 342 ppi. All’interno del dispositivo è presente una CPU Quad Core Qualcomm Snapdragon 600 da 1,7 GHz accompagnata da una GPU Adreno 320 e da una RAM di 2 GB. Xiaomi ha utilizzato un sensore fotografico da 8 MP sul retro, mentre sul davanti è presente un sensore da 2 MP. Il dispositivo è dotato di Android 4.1 Jelly Bean. Si tratta di caratteristiche piuttosto interessanti, non è vero? Beh, che fanno davvero considerare questo telefono una scelta quando il prezzo non è elevato come quello di altri produttori.

Torniamo ora all’argomento. Questi smartphone non sono molto popolari al momento e potrebbe diventare un problema trovare un metodo per effettuare il root di un dispositivo di questo tipo. I possessori di Xiaomi Mi-2S potrebbero finire per non trovare alcun metodo sul web, quindi per ovviare a questa preoccupazione, abbiamo trovato un metodo di root funzionante per questo dispositivo. Nel post che segue illustreremo il metodo, ma prima di andare avanti daremo un’occhiata a una breve introduzione su cos’è l’accesso root e perché dovreste effettuare il root del vostro telefono, dato che alcuni di voi potrebbero essere alle prime armi.

Rooting consente di accedere completamente a tutti i dati apparentemente bloccati dai produttori. Questo include la rimozione delle restrizioni di fabbrica e la possibilità di apportare modifiche al sistema interno e al sistema operativo. Ottenere l’accesso root vi dà il privilegio di installare varie applicazioni per migliorare le prestazioni del vostro dispositivo, vi permette di rimuovere le applicazioni/programmi integrati, vi aiuta a migliorare la durata della batteria del vostro dispositivo & installare le applicazioni che richiedono l’accesso root per la corretta funzionalità e modificare il vostro dispositivo in tanti altri modi, ad esempio utilizzando mods e custom roms. Installando una recovery personalizzata, è possibile flashare facilmente rom personalizzate nel telefono. La custom recovery consente anche di eseguire il backup della rom corrente e di ripristinarla in caso di problemi. C’è una lunga lista di cose che si possono fare dopo aver effettuato il root del dispositivo e aver installato la custom recovery; ora, una volta effettuato il root e installata la custom recovery, potete andare avanti e godervela sul vostro telefono. Ecco la nostra raccolta di 10 Migliori applicazioni per il root.

Ecco alcune importanti istruzioni da seguire prima di effettuare il root del dispositivo:

  • Questa guida è solo per Xiaomi Mi-2S. Non provare con altri dispositivi. Controllare prima il modello del dispositivo in Impostazioni > Informazioni sul dispositivo e solo dopo procedere.
  • La batteria del telefono deve essere carica almeno al 60%. Questo è altamente raccomandato per evitare problemi di alimentazione durante il processo di rooting.
  • Assicurarsi di eseguire il backup dei contenuti multimediali importanti, Contatti, Registri delle chiamate & Messaggi. Questo è altamente raccomandato nel caso in cui qualcosa vada storto e sia necessario resettare il telefono.
  • Procedere a proprio rischio e pericolo. Leggere attentamente ogni singolo passaggio.

Disclaimer: I metodi coinvolti nel flashing di rom personalizzate e nel rooting del telefono sono altamente personalizzati e possono portare al brick del dispositivo, e non hanno nulla a che fare con Google o con il produttore del dispositivo, che nel nostro caso è Xiaomi. Inoltre, il rooting del dispositivo invaliderà la garanzia e non sarà più possibile usufruire di alcun tipo di servizio gratuito da parte dei produttori/garanti. In caso di incidenti, non possiamo essere ritenuti responsabili. Seguite queste istruzioni alla lettera per evitare qualsiasi inconveniente o bricking. Assicuratevi che qualsiasi cosa facciate, la facciate sotto la vostra responsabilità.

Come effettuare il root di Xiaomi Mi-2S ora:

Il root di questo telefono è molto semplice e richiede solo pochi tap. Grazie al membro XDA-Senior Alephzain per aver sviluppato Framaroot che ha reso facile il root di Xiaomi Mi-2S.

  • Scarica: Framaroot APK v1.9.1
  • Scaricare il file APK e posizionarlo sul telefono.
  • Eseguire il file APK, consentire le fonti sconosciute se richiesto.
  • Aprite Framaroot dall’App Drawer.
  • Selezionate Install SuperSu.
  • Selezionare Gandalf Exploit.
  • Seguite le istruzioni sullo schermo!
  • Completare il processo.
  • Phewww! Ora sei rootato! Buon divertimento 😀
  • È anche possibile sradicare il dispositivo utilizzando la stessa applicazione.

Questo è sicuramente il duro lavoro dello sviluppatore e se siete davvero soddisfatti di questo metodo di rooting così semplice, considerate di fare una donazione acquistando la sua applicazione qui.

Questo è tutto!