Come sbloccare il bootloader di Xiaomi Mi

5/5 - (1 vote)

Possedere un Xiaomi Mi e volete modificarlo? È necessario sbloccare prima il bootloader. Il bootloader dei telefoni Xiaomi Mi è bloccato per impostazione predefinita. L’azienda non consente di modificare il telefono senza sbloccare il bootloader. C’è un motivo per cui i produttori di smartphone hanno bloccato il bootloader dei loro dispositivi. Lo scopo di base del bootloader è quello di verificare se il sistema operativo è sicuro o meno.

Cos’è il bootloader?

Il bootloader di uno smartphone Android contiene il codice kernel che aiuta il telefono ad avviarsi. Se il bootloader viene modificato o il sistema viene modificato, il codice del kernel non viene eseguito e quindi l’avvio non avviene. Mantenere il bootloader in un certo modo è un bene per il sistema. sicurezza dei consumatori. Vietando l’installazione di ROM personalizzate di terze parti, produttori come Xiaomi possono controllare le potenziali possibilità di intrusione degli hacker nei loro dispositivi.

Le ROM e le mod personalizzate non dispongono di un codice verificato o di un certificato di sicurezza, motivo per cui i produttori non consigliano mai l’installazione di qualcosa di personalizzato. Se si flasha una recovery personalizzata sul telefono o si esegue il rooting del telefono, si mette a rischio il dispositivo. Inoltre, si accetta il fatto che si perderà la garanzia e non ci si interesserà più agli aggiornamenti software ufficiali del telefono. Questo non significa che non sarete mai in grado di aggiornare il vostro telefono: esistono strumenti flash per installare manualmente un software sul vostro telefono. È sempre possibile sradicare il telefono e ripristinare tutto a stock, ma non si potrà mai riavere la garanzia.

Flashing di un ROM personalizzata o radicamento non significa che ci si esponga sempre a un rischio. Se si ha una conoscenza di come funzionano le cose personalizzate, si può giocare in assoluta sicurezza. Prima di flashare qualsiasi script personalizzato, è necessario tenere a mente alcune cose. Si può controllare se la personalizzazione proviene da uno sviluppatore rinomato o meno, e anche quanto è popolare quel pezzo specifico. Un altro modo per verificare una ROM personalizzata, una recovery o una mod è leggere le recensioni degli utenti. Se sapete cosa state facendo, potete sbloccare il bootloader del vostro dispositivo.

Come sbloccare il bootloader di Xiaomi Mi

Supponendo che abbiate un’idea chiara di cosa sia il bootloader, di quali siano le conseguenze del suo sblocco e di come possiate mettervi al sicuro, possiamo ora procedere con la guida. Gli utenti di Xiaomi Mi possono seguire questa guida per sbloccare il bootloader di Xiaomi Mi. A differenza della procedura di sblocco del bootloader di altri produttori di smartphone, quella di Xiaomi è un po’ lunga e richiede diversi giorni. Abbiamo cercato di spiegare l’intera procedura in termini profani. Procediamo ora.

Disclaimer:

  • Lo sblocco del bootloader cancellerà completamente il telefono.
  • Sbloccando il bootloader si perde anche la garanzia del telefono.
  • Non sarà più possibile ricevere aggiornamenti OTA. Ogni volta che si desidera aggiornare il telefono, è necessario farlo manualmente utilizzando Mi Updater o Mi Flash Tool.
  • Questo metodo dovrebbe funzionare solo per i telefoni Xiaomi Mi. Se lo si prova su un altro telefono, è possibile che si verifichi un blocco.
  • Seguire attentamente questa guida. In caso di incidente, TechBeasts o Xiaomi non possono essere ritenuti responsabili.

Prerequisiti

  • Assicurarsi che il telefono sia un telefono Xiaomi Mi.
  • Backup dei contatti, dei registri delle chiamate, dei contenuti multimediali e dei messaggi SMS.
  • Abilita lo sblocco OEM e la modalità di debug USB sul telefono Mi.
  • Caricare il telefono fino al 50% per evitare perdite di potenza durante il processo di sblocco del bootloader.
  • Il telefono deve funzionare con una ROM MIUI bloccata.

Richiedi il codice di sblocco del bootloader di Xiaomi Mi

  • Prima di tutto, è necessario aprire la pagina di sblocco del Mi Bootloader.
  • Nella pagina aperta, fare clic su Sblocca ora.
  • Nella pagina successiva, è possibile accedere utilizzando l’account esistente oppure creare un nuovo account per accedere.
  • Nella pagina successiva è necessario compilare un piccolo modulo aggiungendo i dati richiesti. È necessario aggiungere il proprio nome e cognome nome che dovrebbe essere lo stesso del nome del telefono Xiaomi Mi. Inoltre, aggiungete il vostro nome attivo numero di contatto. Anche tutti gli altri dati devono essere autentici.
  • Inserire il motivo reale per sbloccare il bootloader del telefono. È possibile utilizzare un motivo come.
  • Voglio fare il root del telefono e installare una ROM personalizzata.
  • Il mio telefono non si avvia, devo flashare una nuova ROM.
  • Voglio calibrare la batteria del mio telefono.
  • Voglio aggiungere nuove funzioni al mio telefono.
  • Dopo aver completato i campi del modulo, fare clic su “Candidati ora pulsante.
  • Dopo aver premuto il tasto Candidati ora si aprirà una nuova pagina che vi chiederà di inserire il numero di cellulare codice di verifica. Riceverete un SMS sul vostro telefono con un codice di verifica. Prendete il codice dal vostro telefono e inseritelo qui.
  • Dopo la verifica attraverso il Codice SMS, si aprirà una nuova pagina in cui si dice di attendere l’approvazione. L’approvazione può richiedere da 1 a 14 giorni. Bisogna quindi avere pazienza mentre Xiaomi decide se darvi la possibilità di sbloccare il bootloader o meno. Dopo l’approvazione, si riceverà una notifica e un’e-mail con i dettagli dello sblocco.

Download necessari

Sbloccare il Bootloader di Xiaomi Mi

  • Dai file estratti di Strumento di sblocco Mi, eseguire il miflash_unlock.exe file.
  • Verrà visualizzata una pagina con una clausola di esclusione della responsabilità. Fare clic su Accettare per continuare.
  • Ora accedete al vostro Mi Account con il quale avete richiesto il , il permesso di sblocco.
  • Verrà visualizzata una pagina che chiede di collegare il telefono. È necessario collegare il telefono alla modalità fastboot.
  • Spegnere il telefono. Accendetelo tenendo premuto Volume giù + tasto di accensione. Si avvierà nella schermata fastboot modalità ora.
  • Ora è sufficiente collegare il cavo per stabilire una connessione tra il telefono e il PC.
  • Strumento di sblocco Mi rileverà il vostro telefono e visualizzerà un Sblocco pulsante.
  • Fare clic sul pulsante Sbloccare e lasciare che lo strumento faccia il suo dovere.
  • Lo strumento verifica il vostro telefono, sbloccarlo e poi riavviare. Al termine del riavvio, è possibile verificare che il bootloader sia stato sbloccato. Questo è tutto.

Ora siete liberi di eseguire qualsiasi tipo di modifica sul vostro telefono. Se non riuscite a capire qualcosa o se avete qualcosa da aggiungere a questa guida, non esitate a contattarci utilizzando il box dei commenti qui sotto.