Xiaomi diventa partner del produttore di processori Leadcore

Rate post

Xiaomi sta pensando di produrre dispositivi con i propri processori, in modo da non dipendere da altri fornitori come Qualcomm e MediaTek.

Marshal Cheng, vicepresidente di Leadcore, ha confermato ufficialmente che ora stanno collaborando con Xiaomi su tutti e tre i livelli: prodotto, tecnologia, brevetti.

Xiaomi diventa partner del produttore di processori Leadcore

Particolarmente importante è l’ultimo punto – brevetti, come Xiaomi è stato a lungo alla ricerca di qualcosa da mettere nella sua “cartella brevetti” per una migliore protezione dei suoi prodotti, in un’arena mondiale aggressiva.

Leadcore possiede diversi brevetti nell’area degli standard cinesi TD-SCDMA 3G, oltre a brevetti nell’area LTE.

Perché Xiaomi ha bisogno di produrre dispositivi con processori proprietari quando ci sono Qualcomm e MediaTek?

Xiaomi diventa partner del produttore di processori Leadcore

La risposta a questa domanda è abbastanza semplice: la diversificazione del rischio. Inoltre, l’azienda sarà in grado di proteggere i suoi prodotti attraverso l’intero portafoglio di brevetti Leadcore. Xiaomi vuole espandersi in altri mercati e lo sviluppo di un proprio SoC è abbastanza ragionevole e persino vantaggioso in futuro.

Leadcore produce soluzioni economiche per dispositivi mobili, la cooperazione con Xiaomi permetterà a quest’ultima di competere direttamente con le soluzioni proprietarie di Samsung (Exynos) e Huawei (Hisilicon).

Xiaomi diventa partner del produttore di processori Leadcore

Questo non è il primo caso di una collaborazione tesa tra due società cinesi, prima abbiamo visto il primo risultato della partnership nella persona dello smartphone over-the-budget Redmi 2A.