Recensione Roborock S6

5/5 - (1 vote)

Roborock S6 - Recensioni.

Il gigante Xiaomi continua la sua corsa tecnologica sviluppando diversi prodotti adatti non solo alla telefonia, ma anche alla pulizia della casa. Diversi hoover collegati sono sul suo conto e le permettono di competere con gli altri grandi gruppi del mercato. Uno di questi potenti robot aspirapolvere è il modello Roborock S6. Un dispositivo che si distingue dai suoi predecessori per le molteplici funzionalità aggiunte.

Che si tratti di accessori o della natura tecnica del dispositivo, tutto è stato preso in considerazione per consentirne un utilizzo rapido e, soprattutto, efficiente. I paragrafi che seguono forniscono maggiori dettagli sulle sue caratteristiche, sulle modalità di funzionamento, sul suo design e sui metodi di manutenzione da applicare per garantirne la longevità.

Dati tecnici

In termini tecnici, il Roborock S6 Il Roborock S6 è piuttosto ricco e ben equipaggiato per le famiglie tecnologiche. È dotato di una batteria al litio che gli consente di funzionare per circa 3 ore alla volta. Il dispositivo è inoltre dotato di un sistema che gli consente di funzionare solo con la programmazione, il che lo rende abbastanza autonomo su base giornaliera. Le spazzole e i mop integrati consentono un’ottima aspirazione su tappeti, moquette o pavimenti duri.

Per quanto riguarda il serbatoio della polvere, ha una capacità di 0,4 L, che gli consente di raccogliere una quantità di polvere piuttosto sufficiente. L’aspirapolvere è inoltre dotato di una spazzola angolare e di una spazzola centrale di circa 16,8 cm. Il livello di rumore è di 59 dB, perfettamente sopportabile durante la pulizia.

Design

Roborock S6 - Progettazione

Parliamo ora di design e diciamo che Xiaomi è rimasta fedele alla sua forma arrotondata sul Roborock S6 C’è anche una plastica lucida che lo ricopre completamente e gli permette di resistere alla polvere o agli schizzi d’acqua. Tuttavia, avremmo preferito che il telemetro sul cofano fosse un po’ più basso, per consentire al tosaerba di passare sotto i mobili bassi. Con questo telemetro, l’apparecchio ha un’altezza di 9,65 cm, che non è adatta ad alcuni mobili.

Sul cofano si trovano i vari pulsanti che servono rispettivamente per avviare l’aspirapolvere, mettere in pausa l’apparecchio, riportarlo alla base e avviare la modalità di pulizia mirata o la modalità “Spot”.

Per facilitare l’utilizzo, Roborock S6 è dotato di filtri HEPA che possono essere sostituiti e, sebbene non sia presente un telecomando, può essere utilizzato tramite l’applicazione su smartphone. Vengono inoltre forniti due spazzoloni per garantire la pulizia dei pavimenti.

Istruzioni per l’uso

Istruzioni per l'uso

Come già detto, la funzionalità del dispositivo è facilmente individuabile. Innanzitutto, è necessario installare l’app Mi Home di Xiaomi e collegare il Roborock S6 alla rete wifi di casa. Una volta collegato, è possibile accedere facilmente alle varie opzioni e scegliere la direzione o la modalità di aspirazione da imporre al robot. Per le persone che non conoscono l’inglese, non preoccupatevi! L’applicazione è tradotta anche in inglese, quindi non avrete problemi a consultarla per impartire comandi al vostro aspirapolvere.

Con l’app di Xiaomi, è possibile avviare il dispositivo da remoto, selezionare le aree da pulire e programmare il ciclo di pulizia in momenti specifici della giornata. Inoltre, una volta che il robot inizia a pulire, mappa le aree che attraversa, consentendo all’app di avere una mappa di tutti i luoghi in cui è già passato. Tramite l’applicazione è inoltre possibile ottenere informazioni sul tempo di lavoro del robot e sul tempo di carica rimanente. In questo modo è possibile lasciare che il robot si sposti in altre stanze o metterlo sulla sua base per ricaricarsi prima di continuare la pulizia. Se il robot non è stato in grado di raggiungere i luoghi previsti nella sua traiettoria, anche questi luoghi sono specificati nella cronologia registrata dall’applicazione.

Per dare maggiore libertà e autonomia all’aspirapolvere nei suoi movimenti quotidiani, si consiglia di creare aree di pulizia disegnando diversi rettangoli all’interno di una mappa precedentemente salvata. In questo modo, quando l’aspirapolvere viene acceso, sa che deve andare in queste aree di pulizia. In questo modo non ci si dimentica di passare l’aspirapolvere in una stanza della casa, ad esempio, perché il robot continuerà a pulire e non si fermerà finché non avrà toccato tutte le aree che gli sono state indicate. Con la creazione di zone, l’aspirapolvere viene anche impedito di accedere a determinate stanze. L’utente creerà quindi zone vietate tramite l’applicazione. L’aspetto interessante è che è possibile creare fino a 10 aree di destinazione, sia che si tratti di aree vietate che di aree da pulire.

Una volta accesa e i controlli eseguiti, l’aspirapolvere farà prima un giro dell’intera area da pulire e poi inizierà a muoversi a zig-zag evitando tutti gli ostacoli. È efficace per evitare i cavi e, se si desidera che l’area indicata sia completamente pulita, è meglio rimuovere tutti i cavi elettrici dall’area.

Gli utenti apprezzano anche il fatto che può essere utilizzato al buio senza che la macchina perda di vista il suo percorso. Ha qualche problema quando si trova negli angoli, ma riesce a uscire dalle aree ingombre e a tornare indietro per continuare a pulire.

Questo modello Xiaomi dispone anche di un serbatoio dell’acqua e di due mini mop che vengono utilizzati per l’umidificazione. L’umidificazione del pavimento si attiva quando viene avviato il ciclo di vuoto. Anche se il serbatoio dell’aspirapolvere non è abbastanza capiente, la quantità d’acqua contenuta è efficace per pulire i pavimenti di tutta la casa. Questo perché l’acqua inumidisce leggermente i mop e fa sì che il pavimento pulito non rimanga bagnato dopo l’aspirazione.

Una volta terminata la pulizia, l’applicazione consente anche di visualizzare lo stato dell’apparecchio. Si tratta di una funzione utile ed efficace che permette di vedere e apprezzare lo stato di usura degli accessori in modo da poter intervenire rapidamente. A tal fine, è sufficiente accedere alla scheda “manutenzione” per conoscere lo stato delle varie parti dell’aspirapolvere: le diverse spazzole, i sensori o il filtro.

Aspirazione

Aspirazione

Un’altra caratteristica di questo modello sono le 4 potenze di pulizia che si distinguono l’una dall’altra in termini di prestazioni. Dalla modalità silenziosa a quella massima, passando per le modalità bilanciata e turbo, tutto è stato fatto per garantire che l’aspirapolvere aspiri tutti i tipi di pavimenti e tutti i tipi di sporco. Inoltre, esiste una modalità speciale che modifica automaticamente la potenza di aspirazione a seconda che si tratti di un pavimento duro o di un tappeto. Questa modalità è chiamata modalità “Tappeto”. Tuttavia, ci rammarichiamo dell’efficienza dell’aspirazione su alcuni tipi di tappeti, soprattutto quelli a pelo lungo.

A parte l’efficienza insoddisfacente sui tappeti, l’aspirazione sui pavimenti duri è ammirevole sia in modalità massima che silenziosa. Indipendentemente dalla quantità di sporco, 5 minuti sono sufficienti per pulire a fondo la superficie assegnata. La stessa efficienza si riscontra sui tappeti a pelo corto, poiché il robot impiega non più di 6 minuti per aspirare tutti i residui di sporco presenti.

Sui tappeti a pelo lungo, invece, sarà un po’ difficile aspirare gli spazi e l’aspirapolvere dovrà passarci sopra più volte per aspirare tutti i residui. Anche dopo diverse passate, alcuni detriti profondi non vengono rimossi. I tappeti a pelo lungo sono i più difficili da pulire per gli aspirapolvere collegati e questo vale anche per il Roborock S6. Forse è il caso di provare a passare la macchina sul tappeto con una regolarità tale da sperare di rimuovere anche i detriti più incastrati.

Rumore

Per migliorare il Roborock S6 e renderlo più attraente dei suoi predecessori, Xiaomi ha puntato su un suono abbastanza accettabile. Infatti, con il modello precedente del marchio, la modalità turbo poteva raggiungere circa 66 dB(A), ma l’S6 è solo 59 dB(A) in modalità massima, una grande impresa e un vero argomento di scelta, soprattutto per le persone che amano pulire durante la notte.

Xiaomi ha dotato il suo aspirapolvere di una modalità eccezionale, la modalità notturna, che, una volta attivata, consente all’aspirapolvere di fare il minor rumore possibile. Ciò significa che non è necessario svegliare tutta la casa per iniziare le pulizie. Inoltre, quando si attiva anche la modalità bilanciata per i pavimenti un po’ più sporchi, il livello di rumorosità non supera i 60db, il che è piacevole nel quotidiano, soprattutto quando si hanno grandi superfici da pulire. In breve, diciamo che tutto è stato preso in considerazione affinché l’apparecchio abbia un livello di rumore contenuto.

Manutenzione

Per garantire le prestazioni e la durata del vostro aspirapolvere, è necessario sottoporlo a manutenzione. Anche in questo caso, Xiaomi ha reso la pulizia un gioco da ragazzi.

Cominciamo con il raccoglitore di polvere che, nonostante la sua piccola capacità, è in grado di raccogliere una quantità sufficiente di detriti e sporcizia. Inoltre, è facilmente accessibile da sotto il cofano e può essere facilmente rimosso per lo svuotamento. Tuttavia, è necessario prestare attenzione a non rovesciarlo sul pavimento quando lo si maneggia, poiché non è ermeticamente chiuso, quindi i rifiuti possono fuoriuscire in qualsiasi momento durante la manipolazione. Questo collettore deve essere svuotato e pulito circa due volte alla settimana. Ma se le superfici da pulire non sono molto sporche, è possibile pulirle solo una volta alla settimana.

Anche la spazzola laterale deve essere rimossa e pulita, così come la spazzola principale. Queste spazzole si rimuovono facilmente e possono essere sostituite con la stessa rapidità con cui sono state rimosse. È essenziale pulire dopo ogni pulizia per mantenere le prestazioni dell’unità.

Autonomia

autonomia

In termini di durata della batteria, Roborock S6 è progettato per resistere a 3 ore di pulizia ininterrotta. Almeno, questo è ciò che sostiene la grande Xiaomi. Tuttavia, questa autonomia varia a seconda del livello di aspirazione selezionato. In effetti, se si utilizza costantemente la modalità silenziosa, è possibile raggiungere le 3 ore o essere leggermente al di sotto. Anche con la modalità massima, la batteria si scaricherà un po’ più velocemente, ma non scenderà sotto 1h40 minuti.

Il Roborock S6 è abbastanza efficiente da tornare da solo alla sua base di ricarica quando la batteria è quasi scarica. E quando la batteria viene ricaricata, l’aspirapolvere riprende da solo da dove si era interrotto. Pratico, non è vero? È molto pratico, soprattutto perché si può accendere e uscire di casa con la certezza che il lavoro sarà svolto senza problemi. Per quanto riguarda il tempo di ricarica, sono necessarie circa 2 ore e 20 minuti per riempire la batteria.

Roborock, quale scegliere?

Il modello Xiaomi Roborock S6 ha caratteristiche e tecnicità che gli permettono di essere superiore agli altri prodotti del marchio. Vediamo se questa idea è corretta confrontandolo con altri aspirapolvere della stessa marca. La seguente analisi fornisce dettagli sulla tecnicità, le caratteristiche e le prestazioni tra Roborock S6, Roborock S50 e Roborock S5 Max. Date un’occhiata per avere un quadro più chiaro. Vedrete che abbiamo testato molti robot aspirapolvere nel corso degli anni.

Roborock S6 vs S50?

In termini di design, entrambi gli aspiratori hanno una forma arrotondata con la presenza di un telemetro laser. Le dimensioni sono identiche, 9,65 per entrambi, il che a volte impedisce loro di pulire sotto i mobili piuttosto bassi. Sulle cuffiette sono presenti gli stessi pulsanti fisici (tre pulsanti fisici per ogni aspirapolvere).

In termini di funzionalità, entrambi gli aspirapolvere consentono di rimuovere la polvere e di bagnare i pavimenti grazie alla presenza di mini mop e di un serbatoio dell’acqua. Tutte le funzioni di entrambi gli aspirapolvere vengono gestite tramite l’app, una volta che gli aspirapolvere sono collegati alla rete WiFi. Non sono quindi regolabili tramite telecomando. Tutte le mappe possono essere richiamate tramite l’app e ai dispositivi possono essere assegnate aree di pulizia mirate.

L’app consente inoltre di controllare lo stato dei vari sensori, filtri e spazzole di ogni aspirapolvere dopo la pulizia.

Tuttavia, c’è una grande differenza nella quantità di aspirazione attivata dalle diverse modalità. Mentre il livello di aspirazione aumenta o diminuisce a seconda della modalità di pulizia scelta per il Roborock S6 (Silenziosa, Bilanciata, Turbo e Massima), l’aspirazione non cambia con l’S50. Ci si chiede perché siano state offerte 4 modalità diverse sulla S50.

In termini di autonomia, l’S50 avrà bisogno di 2 ore per ricaricarsi, rispetto alle 2h20 dell’S6. Per saperne di più, ecco la nostra recensione dello Xiaomi Roborock S50.

Roborock S6 o S5 Max?

Entrambi i robot hanno una forma arrotondata e possono muoversi sotto la maggior parte dei mobili. Sono stati progettati per aspirare la polvere e per utilizzare i mini mop per rimuovere lo sporco più difficile. Entrambe le unità sono sufficientemente autosufficienti da tornare da sole alla loro base di ricarica una volta esaurita la batteria. Allo stesso modo, i serbatoi della polvere hanno la stessa capacità di 0,4 l.

In termini di differenze, vale la pena notare che la spazzola laterale dell’S6 è realizzata in silicone, cosa che non avviene per l’S5 Max. Vale anche la pena di notare che il primo aspirapolvere ha un rullo spazzola che può essere rimosso, cosa che non avviene per l’S5 Max. La pulizia della spazzola è quindi più difficile.

Inoltre, quando entrambi gli aspirapolvere vogliono utilizzare i loro mini mop, il flusso d’acqua che viene rilasciato con l’S6 è meglio controllato rispetto all’S5 Max. Di conseguenza, quando si usa l’S5 Max, dopo la pulizia potrebbero esserci aree più umide.

Infine, va notato che con l’S5 Max sarà impossibile programmare la pulizia di una sola parte della casa. L’S6, invece, offre la possibilità di programmare la pulizia di diverse stanze separatamente.

Conclusione

Roborock S6 - Verdetto

Siamo alla fine di questo articolo ed è chiaro che il Roborock S6 è una versione migliorata dei modelli precedenti. L’utente non può trascurare le molteplici funzioni facilmente attivabili tramite l’applicazione. Inoltre, l’autonomia dell’aspirapolvere consente di utilizzarlo senza sorveglianza, anche quando si esce di casa. Basta programmare le aree da pulire e il gioco è fatto! Sarebbe stato preferibile avere un telecomando per aumentare la facilità d’uso del dispositivo, ma uno smartphone ben collegato al wifi sarà in grado di fungere da telecomando se l’applicazione è installata.