Xiaomi entra nel mercato brasiliano

Rate post

“Il Brasile è il quarto più grande mercato di smartphone nel mondo, e per noi sarà il trampolino di lancio per il nostro ingresso in America Latina”, ha detto, parlando a una presentazione a San Paolo, l’ex top manager di Google H’yugo Barra, che è attualmente responsabile dell’espansione internazionale a Xiaomi.

Xiaomi entra nel mercato brasiliano

In Asia, dove Xiaomi ha venduto più di 60 milioni di smartphone, i fattori determinanti della crescita del business dell’azienda sono state le partnership online e il “word-of-mouth marketing” nei social media. Xiaomi utilizza solo la variante “stretta” del marketing e vende i suoi prodotti attraverso la misura, che gli permette di ridurre significativamente i costi. Nel frattempo, il Brasile si distingue per un alto livello di merci importate e per risolvere questo problema, Xiaomi stabilisce un assemblaggio locale dei loro dispositivi in collaborazione con Foxconn, così come cercando di trovare fornitori locali di componenti specifici, comprese le batterie.

Xiaomi entra nel mercato brasiliano

“Lo schema di creazione di valore e il modello di business che abbiamo sviluppato è idealmente adatto all’ambiente brasiliano”, ha spiegato Barra. – Ci concentriamo principalmente sul commercio elettronico, e la gente in questo paese è già abituata a comprare beni online. Ora, quando l’economia è in recessione, abbiamo un’opportunità unica di entrare in questo mercato.

Xiaomi entra nel mercato brasiliano

All’inizio, Xiaomi prevede di vendere i suoi smartphone in diversi mercati grandi e dinamici.

Secondo molti analisti, l’espansione internazionale è la condizione più importante per raggiungere l’obiettivo fissato dalla leadership dell’azienda: vendere almeno 100 milioni di smartphone quest’anno. “In Cina, la crescita sta stimolando”, ha detto Ben Bajarin, un analista di Creative Strategies, riferendosi ai risultati trimestrali non troppo ostili degli ultimi cinque anni. – L’azienda prevede di essere molto aggressiva in Brasile e in India. Il successo in questi mercati sarà la chiave per un’ulteriore crescita del business dell’azienda”.

Bajarin nota che in Cina Xiaomi deve competere con Huawei e Samsung nella fascia media di prezzo, oltre a prendere in considerazione l’attività di Apple e la crescente popolarità dei modelli iPhone. Tuttavia, come ricorda Barra, il business di Xiaomi in Cina è ancora in costante crescita. Nel mercato brasiliano Redmi 2 telefoni con schermo da 4,7 pollici sarà direttamente in concorrenza con i prodotti di Samsung e la società locale Blu.

Xiaomi entra nel mercato brasiliano

Parallelamente al lancio del progetto brasiliano, Xiaomi ha annunciato la nomina del suo nuovo CFO. Questo post è stato preso da Shaw Ji Chiyu, un partner passato nel DST Investment Fund di Yuri Miltner, che ha finanziato aziende come Airbnb, Facebook, Twitter e Xiaomi stessa. “Shaw Ji si è affermato come un investitore di successo e un finanziatore eccezionale”, ha detto Lei Jun, CEO di Xiaomi. – È stato uno dei primi a capire il valore di Xiaomi e ha incoraggiato DST a investire nella nostra azienda.

Xiaomi entra nel mercato brasiliano